Comune di Masserano

Il portale del Comune di Masserano: notizie, eventi, informazioni, storia, sportello al cittadino.

Carattere: A A A | Versione solo testo | [Norm]
Testa
  • Home
  • Albo Pretorio
  • Orario Apertura
  • Galleria Fotografica

BANDO DI CONCORSO - AVVISI ESPORATIVI

1)

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO PER LA RACCOLTA E SELEZIONE DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE ALL’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE, ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL’IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITÀ (ICP) E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (DPA), COMPRESA LA MATERIALE AFFISSIONE DEI MANIFESTI DEL COMUNE DI MASSERANO.

- Avviso esplorativo

- Domanda di partecipazione

 

 

2)

BANDO DI CONCORSO PER TITOLI PER L’ASSEGNAZIONE DI

N. 1 LICENZA PER L’ESERCIZIO DEL SERVIZIO PUBBLICO DI NOLEGGIO DI AUTOVETTURA CON CONDUCENTE (N.C.C.)

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

 

 

         VISTA la Legge 15/01/1992 n. 21 “Legge quadro per il trasporto di persone mediante autoservizi pubblici con di linea”;

         VISTA la Legge Regionale 23/02/1995 n. 24 “Legge Generale sui servizi di trasporto pubblico non di linea su strada”;

         VISTO il Regolamento Comunale per il servizio di noleggio con conducente approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 21/12/1999;

         VISTO il parere favorevole della Provincia di Biella, Settore Governo del Territorio e Trasporti alla indizione di un bando per l’assegnazione di una licenza NCC nel Comune di Masserano espresso con determina n. 830/2014, pervenuta in data 12/06/2014 prot. 2831;

         VISTO il D. Lgs. 18 agosto 2000 n. 267;

          VISTO il D.lgs. n. 285 del 30/04/92 “Codice della Strada” e Regolamento di esecuzione D.P.R. n. 495 del 16.12.92;

         VISTO il D.lgs. n. 422 del 19/11/97 “Conferimento agli Enti Locali di compiti e funzioni in materia di trasporto pubblico locale”;

 

RENDE NOTO

 

Art. 1

Numero delle autorizzazioni da assegnare

E’ indetto un pubblico concorso per l’assegnazione di n. 1 (una) autorizzazione di noleggio con conducente.

 

Art. 2

Presentazione della domanda ed elencazione dei titoli oggetto di valutazione ai fini

dell’assegnazione

Per partecipare al predetto concorso i Candidati dovranno presentare domanda, secondo lo schema predisposto ed allegato al presente bando, in carta resa legale indirizzata al Comune di Masserano, Via Roma 190 - 13866 Masserano (BI).

Nella domanda il Richiedente dovrà indicare:

a) luogo e data di nascita;

b) residenza ovvero domicilio in un Comune compreso nel territorio della Regione;

c) cittadinanza;

d) codice fiscale;

ed inoltre:

- denominazione;

- numero di iscrizione nel Registro delle Imprese presso la C.C.I.A.A.;

- sede dell’impresa;

- partita Iva;

- dichiarazione di non essere titolare di licenza di Taxi o di Taxi e di noleggio con conducente svolto con autovettura, motocarrozzetta e veicoli a trazione animale anche se rilasciate da Comuni diversi;

(non è ammesso, in capo ad un medesimo soggetto, il cumulo di più licenze per l’esercizio del servizio di taxi e dell’autorizzazione per l’esercizio del servizio di noleggio con conducente, svolto con autovettura, motocarrozzetta e veicoli a trazione animale, anche se rilasciate da Comune diverso. E’ invece ammesso il cumulo in capo ad un medesimo soggetto di più autorizzazione per l’esercizio di noleggio con conducente, anche se rilasciate da Comuni diversi).

 

La domanda dovrà contenere o essere corredata dai seguenti documenti:

a) dichiarazione sostitutiva di certificazione, ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 comprendente: data e luogo di nascita, residenza e cittadinanza.

b) dichiarazione di impegno a non esplicare altre attività lavorative che limitino il regolare svolgimento del servizio;

c) dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà in cui si dichiara di non essere incorsi in provvedimenti di revoca o decadenza di precedente autorizzazione o licenza di esercizio anche da parte di altri Comuni;

d) documentazione di eventuali titoli di preferenza in conformità a quanto previsto dall’art. 4 del regolamento comunale o dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà;

e) copia autentica della Carta di Qualificazione del Conducente (C.Q.C.) per la guida di autoveicoli o dichiarazione sostitutiva di certificazione;

f) certificato rilasciato dalla C.C.I.A.A. attestante l’iscrizione nel ruolo per conducenti di veicoli adibiti ad autoservizi pubblici non di linea o dichiarazione sostitutiva di certificazione;

g) dichiarazione di impegno ad acquisire la proprietà o la disponibilità in leasing del veicolo con specificazione del tipo e delle caratteristiche;

h) dichiarazione di avere la disponibilità di una rimessa sita nel Comune di Masserano e indicazione della sua ubicazione, così come previsto dal terzo comma dell’art. 8 della Legge n. 21/92;

i) certificazione medica rilasciata da un’A.S.R. attestante che il richiedente non è affetto da malattia incompatibile con l’esercizio dell’attività;

l) dichiarazione del possesso dei requisiti morali e soggettivi previsti dalle leggi e dal regolamento, e di non essere incorso in impedimenti al rilascio dell’autorizzazione;

m) copia del libretto di circolazione del veicolo da adibire al servizio se già in possesso.

Se il soggetto richiedente è una cooperativa dovranno essere prodotti:

a) Statuto e Atto Costitutivo;

b) certificazione di iscrizione all’Albo Prefettizio o dichiarazione sostitutiva di certificazione;

c) certificazione di iscrizione alla Camera di Commercio o dichiarazione sostitutiva di certificazione;

d) B.U.S.C. (Bollettino Ufficiale delle Società Cooperative);

e) elenco dei soci;

f) C.A.P. (Certificato di abilitazione Professionale) dei soci abilitati alla guida dei veicoli o dichiarazione sostitutiva di certificazione;

g) certificazione medica rilasciata da un’A.S.R. attestante che i soci adibiti alla guida dei veicoli non siano affetti da malattie incompatibili con l’esercizio dell’attività.

Il titolare di autorizzazione per l’esercizio di noleggio con conducente, al fine del libero esercizio della propria attività, può:

a) essere iscritto, nella qualità di impresa artigiana di trasporto, all’albo delle imprese artigiane previsto dall’art. 5 della Legge 8 agosto 1985, n. 443;

b) essere associato in cooperativa di produzione e lavoro, intendendo come tali quelle a proprietà collettiva, ovvero in cooperativa di servizi, operanti in conformità alle norme vigenti sulla cooperazione;

c) essere associato in consorzio tra imprese artigiane ed in tutte le altre forme previste dalla legge;

d) essere imprenditore privato che svolge esclusivamente le attività di cui alla lettera b) del comma 2 dell’art. 1 della Legge 15 gennaio 1992, n. 21.

 

Art.  3

Titoli e criteri di valutazione

I titoli preferenziali per l’assegnazione delle autorizzazioni di esercizio sono di seguito indicati e per ciascuno è previsto il seguente punteggio:

a) documentata anzianità di presenza operativa nel settore

- punti 0,5 per ogni anno o frazione superiore a sei mesi.

b) documentata continuità, regolarità ed efficienza dei servizi svolti

- punti 1

c) organizzazione aziendale;

- punti 1.

d) essere stato dipendente di un’impresa di noleggio con conducente per un periodo di tempo complessivo di almeno sei mesi

- punti 0,50 per ogni anno o frazione superiore ai sei mesi.

e) l’aver esercitato servizio di taxi in qualità di sostituto alla guida del titolare della licenza per un periodo di tempo complessivo di almeno sei mesi

- punti 0,50 per ogni anno o frazione superiore ai sei mesi.

f) essere in possesso di altra autorizzazione di noleggio con conducente dello stesso Comune da almeno due anni e aver svolto per l’intero periodo il servizio con continuità, regolarità ed efficienza

- punti 1.

g) residenza nel Comune di Masserano, quale indice di disponibilità diretta a servizi per il territorio

- punti 5.

h) essere iscritto nel ruolo per conducenti di veicoli adibiti ad autoservizi pubblici non di linea presso la C.C.I.A.A. della provincia di Biella

- punti 2.

In caso di parità di punteggio e conseguente identica collocazione nella graduatoria di merito si favorirà il candidato in possesso del veicolo a minor emissione inquinante (faranno fede i dati riportati nel libretto di circolazione).

In caso di automezzi con identiche caratteristiche si procederà ad estrazione a sorte.

 

Art. 4

Impedimenti soggettivi per il rilascio della licenza o dell’autorizzazione

Sono impedimenti soggettivi per il rilascio della licenza o dell’autorizzazione:

a) avere riportato, per uno o più reati, una o più condanne irrevocabili alla reclusione in misura superiore complessivamente ai due anni per delitti non colposi;

b) avere riportato una condanna irrevocabile a pena detentiva per delitti contro la persona, il patrimonio, la fede pubblica, l’ordine pubblico, l’industria ed il commercio;

c) avere riportato condanna irrevocabile per reati puniti a norma degli articoli 3 e 4 della Legge 26 febbraio 1958, n. 75;

d) risultare sottoposti con provvedimento esecutivo ad una delle misure di prevenzione previste dalla Legge 27 dicembre 1956, n. 1423 e successive modifiche ed integrazioni;

e) risultare appartenenti ad associazioni di tipo mafioso di cui alla Legge 31 maggio 1965, n° 575 e successive modifiche ed integrazioni.

 

Sono altresì cause di impedimento al rilascio dell’autorizzazione:

- non avere la disponibilità di adeguate rimesse;

- l’aver esercitato in modo continuativo e sistematico l’attività di noleggio autoveicoli con conducente o di taxi senza i presupposti e le condizioni soggettive ed oggettive previste dal presente regolamento;

- l’essere incorsi in provvedimenti di revoca o decadenza di precedente autorizzazione o licenza di esercizio sia da parte del Comune al quale la domanda è stata presentata, sia da parte di altri Comuni.

Il possesso dei requisiti della idoneità morale continua a non essere soddisfatto fintantoché non sia intervenuta la riabilitazione ovvero una misura di carattere amministrativo con efficacia riabilitativa.

 

Art. 5

Indicazione del termine per la presentazione delle domande

Le domande dovranno essere presentate direttamente al Comune di Masserano o spedite a mezzo raccomandata A/R entro le ore 12,00 del giorno 7/07/2017. Ove il termine di presentazione scada in un giorno festivo si intende prorogato al giorno feriale seguente.

Sulla busta dovrà essere riportata l’indicazione: “Contiene domanda per bando noleggio con conducente”.

La data di spedizione è comprovata dal timbro a data dell’Ufficio Postale accettante. Non vengono accolte le domande presentate o spedite, per qualsiasi causa, oltre il termine stabilito.

La Commissione giudicatrice, tenuto presente di quanto disposto nel regolamento, e nel presente bando provvederà a fissare la graduatoria di merito.

 

Art. 6

Indicazione del termine di chiusura delle operazioni di scrutinio da parte dell’apposita commissione di cui all’art. 28 del Regolamento

La Commissione giudicatrice, per l’espletamento dell’esame delle domande pervenute, si riunirà entro trenta giorni dalla scadenza del termine utile per la presentazione delle domande.

Le operazioni si concluderanno nel termine massimo di sessanta giorni.

 

Art. 7

Certificazione per le condizioni ed i requisiti

I requisiti e le condizioni per il rilascio delle licenze e delle autorizzazioni possono essere comprovati, nei casi consentiti, da dichiarazioni sostitutive di certificazioni, ai sensi dell’art. 46 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445, in quanto compatibili con le disposizioni della Legge 15 gennaio 1992, n. 21 e salvi i necessari accertamenti d’ufficio da parte dell’Amministrazione Comunale. I requisiti e la mancanza degli impedimenti previsti debbono essere comprovati da una documentazione valida ad ogni effetto di legge.

Anche i cittadini di stato estero (membro dell’Unione Europea), residenti in Italia possono avvalersi delle dichiarazioni sostitutive.

I cittadini extracomunitari residenti in Italia, ai sensi dell’art. 3 del DPR 445/2000, possono utilizzare le dichiarazioni sostitutive solo se i fatti e le qualità personali sono certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici o privati italiani. In caso contrario dovranno comprovare tale loro qualità mediante attestazione rilasciata dalla competente rappresentanza diplomatica consolare.

 

 

                                                                                    IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO